Arredare casa, per sentirsi in vacanza stando a casa!

Arredare casa, per sentirsi in vacanza stando a casa!

Arredare casa è un’attività che solitamente le

persone odiano o amano

, in quanto essa comporta una serie di complicazioni non indifferenti… ma volete mettere che soddisfazione dopo??

L’appagamento che si prova una volta terminata la

sistemazione della propria abitazione

è qualcosa che secondo me vale tutti gli sforzi precedentemente richiesti; vedere il risultato come se lo si era immaginato, i colori, le luci, i mobili e tutto il resto comporta un grande

senso di completezza.


L’estate, quando si tratta di arredare casa, è sicuramente un buon momento: la città è deserta, i negozi sono quasi sempre aperti e vuoti, il che significa non avere la frenesia e l’agitazione che caratterizzano invece l’inverno.

Per coloro che dunque si ritrovano a dover arredare casa a luglio o ad agosto ecco qualche consiglio per rendere più vivibile la vostra abitazione nei mesi più caldi e per far in modo che sembri quasi una casa di vacanza.

  • Alleggerire è senza dubbio la parola d’ordine: via i tappeti, le coperte, le tende… eliminate quei dettagli che fanno caldo solo alla vista.
  • Luce a volontà: una volta eliminate le tende invernali, sostituitele con tendine estive leggere, in grado sì di coprire, ma che permettano anche di far trasparire la bella luce estiva.
  • Colori, rappresentano il vero tocco estivo: scegliete tra colori che richiamino lidi esotici come il verde, il giallo, l’azzurro, ma anche il lavanda e il bianco, in  questo modo la vostra casa risulterà più ariosa e luminosa.
  • Piante e fiori: benché non tutti possiedano il pollice verde questi elementi rappresentano il punto di svolta per arredare casa in estate e non pensate che se state in appartamento siano un lusso irrinunciabile, esistono molteplici soluzioni alla portata di tutti.
  • Tessuti, sempre e comunque leggeri come il cotone o il lino, capaci di conferire la tipica freschezza vacanziera delle case al mare.